Giorgio Griffa, Obliquo

Prezzo di Listino  12.500,00

Esaurito

Pregiata opera di uno dei protagonisti dell’arte contemporanea del XX secolo.

COD: J-69691 Categorie: , Tag: , , ,
Share:

Giorgio Griffa Obliquo – Pittura

Giorgio Griffa Obliquo: suggestiva opera firmata dal noto artista.

1969

Acrilico su tela

Misure: 54.5 x 47 cm

L’opera è datata e firmata sul retro a matita dall’artista Giorgio Griffa 69.

Perfette condizioni.

Giorgio Griffa è nato nel 1936 a Torino, dove vive e lavora tuttora. Inizia a dipingere ancora bambino e riceve i primi insegnamenti dai pittori tradizionali. Il dibattito sulla pittura, che negli anni Sessanta si snoda attraverso la pop-art americana e l’arte concettuale, lo vede fra i protagonisti della scena italiana.

Nel 1970 inizia la sua attività espositiva presso prestigiose gallerie tra cui quelle di Ileana Sonnabend a New York e Parigi, la Galleria Martano e la Galleria Sperone a Torino. Nel 1972 presenta la sua prima mostra personale a Roma (libreria Godel) con il titolo “Io non rappresento nulla, io dipingo”. Fra le partecipazioni si ricordano le Biennali di Venezia del 1978 e del 1980 e la fondamentale esposizione curata da Michel Calura nel 1973 a Parigi, Monchengladbad e Anversa, dal titolo significativo “Une exposition de peinture réunissant certains peintres qui mettraient la peinture en question”.

Tra il 2009 ed il 2010 i lavori di Giorgio Griffa sono stati esposti al Museo di Baotou (Mongolia Interna), alla Galleria d’Arte BaGuaShan (Taiwan) ed alla Galleria d’Arte Gehua (Pechino). I suoi lavori sono presenti nelle collezioni private e museali di tutto il mondo e l’artista continua ancora oggi ad occuparsi di progetti istituzionali e mostre museali incluse le recenti retrospettive al Centre d’Art Contemporain di Ginevra, al MACRO di Roma e alla Kunsthalle di Bergen.

 

 

Peso 0.1 kg
Dimensioni 47 × 0.1 × 54.5 cm