Christo, Porta Pinciana

Tra le più note installazioni della celebre coppia di artisti esponente della Land Art.

COD: J-56620 Categorie: , Tag: , ,
Share:
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Christo Porta Pinciana – Grafica

Christo Porta Pinciana: veduta della celebre installazione realizzata dalla coppia di artisti nel 1970 a Roma

Fotolitografia

1974

Misure: 50 x 0,2 x 69 cm

Numerato e firmato dall’artista.

Edizione di 150 esemplati complessivi, ed una delle prime e più importanti iniziative di “Land Art” degli anni ’70.

Christo e Jeanne-Claude, o più spesso semplicemente Christo, è il progetto artistico comune dei coniugi statunitensi Christo Yavachev ( Gabrovo,1935) e Jeanne-Claude Denat de Guillebon (Casablanca  1935 – New York, 2009) che insieme, in oltre trent’anni di carriera, hanno dato vita a opere colossali che hanno fatto la storia della Land Art. Christo fu allievo dello scultore Fritz Wotruba, e da Vienna si trasferì prima a Ginevra e poi a Parigi dove dipingeva ritratti. Nel 1958 quando incontrò Jeanne-Claude, Christo già da tempo stava lavorando ad un nuova tecnica: quella dell’empaquetage (“impacchettamento”), con cui avvolgeva con la tela barattoli di pittura, per poi decorarli con colla, sabbia e vernice. Questa forma d’arte era stata pensata per nascondere un oggetto e ad evidenziarlo allo stesso tempo, lasciando alla fantasia dello spettatore il compito di immaginare cosa si celi sotto la tela. Sarà proprio questa tecnica che renderà celebri le opere di Christo e Jeanne-Claude che nella loro carriera, hanno “impacchettato” monumenti storici come la statua equestre di Vittorio Emanuele II in piazza Duomo a Milano (1970), il Pont Neuf di Parigi (1985 o il Reichstag a Berlino (1995). Nel 1983 arrivano ad “impacchettare” undici isole della baia di Biscayne a Miami.

L’impacchettamento della Porta Pinciana avvenne nei mesi di febbraio e marzo 1974, quando venne avvolto con del polipropilene e della corda per ricoprirne integralmente entrambi i lati, la sommità e gli archi. L’installazione, esposta per quaranta giorni, faceva parte della mostra ‘Contemporanea’ per gli Incontri Internazionali d’Arte, a cura di Achille Bonito Oliva, svoltasi nel garage sotterraneo di Villa Borghese.

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Peso 0.2 kg
Dimensioni 69 x 0.2 x 50 cm