Augusto Vanerelli, Tavolo

Prezzo di Listino

Elegante tavolo con piano in cristallo.

COD: J-78440 Categorie: , Tag: , , ,
Share:

Augusto Vanerelli Tavolo – Design e Arredi

 

1958-60

Misure cm. 81 x 233 x 124

Grande tavolo con ripiano in cristallo e gambe in metallo dorato con bordo decorato a sbalzo a motivi geometrici

Certificato di autenticità firmato da Maria Cristina Vanarelli in data 28/04/2017.

 

Augusto Vanarelli: Tornato da Parigi nei primi anni ’50, dove aveva ottenuto un incarico di insegnamento del disegno alla Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts, Augusto Vanarelli si stabilisce definitivamente a Roma. In questi anni comincia a dedicarsi al design e all’architettura degli interni. Attività che lo accompagneranno in tutto il suo percorso artistico parallelamente alla pittura e alla scultura. Progetta ambienti privati e pubblici. Disegna componenti per l’arredamento come tavoli, lampade, maniglie vere e proprie, sculture in ottone, decorazioni su stoffa, oggetti sbalzati in argento o in legno. Progetta abitazioni, negozi, esercizi pubblici e stabilimenti industriali. Tra gli anni ’50 e ’60 progetta il negozio di argenterie ‘Saviotti’ su Corso Umberto, tutti i negozi di calzature di Raffaele Salato, ‘Raphael’ in Piazza di Spagna e ‘Raphael’ in via Veneto e poi ‘Nikol’ in via Barberini, e ancora il ‘Piccadilly’, una tavola-calda in piazza Barberini. Nel 1958, apre la galleria Anthea in via del Babuino, inizialmente denominata ‘Galleria d’arte per l’arredamento contemporaneo’. Espone mobili disegnati da lui ma realizza soprattutto pezzi unici per ogni singola committenza.

Peso 30 kg
Dimensioni 233 × 81 × 124 cm